CAMPIONI REGIONALI ALLA RAMPICONERO

CAMPIONI REGIONALI ALLA RAMPICONERO

CAMPIONI REGIONALI

 

Località: CAMERANO AN

Gara: Rampiconero

Partecipanti: 1068

KM: 47km

Dislivello: 1700m

GHISELLI MICHELE CAMPIONE REGIONALE: Forse la gara dove andavo più forte quest’anno purtroppo una foratura alla

ruota posteriore, dopo la discesa del monte Conero mi ha costretto a fermarmi un paio di volte per gonfiare la ruota.

Finita ugualmente in 31° posizione assoluta e 3° di categoria, quello che importa che alla fine ho difeso la mia posizione per diventare il CAMPIONE REGIONALE M3 .

ZEFFERINO GIOVANNINI CAMPIONE REGIONALE: Rigareggiare la’ dove qualche anno fa ho sibito la rottura del femore conseguentemente ad una caduta e’ per me sempre un’emozione particolare, per fortuna questa volta, con una gara molto dura e sofferta e’ stato un evento positivo con la conquista definitiva del titolo regionale insieme a Miki.

MICHELE ROSELLI: A differenza dello scorso anno giornata bellissima e calda. Gara in crescendo su percorso bellissimo ed impegnativo. Stupendo il passaggio sulla spiaggia del Conero.

Soddisfatto per il miglio risultato di stagione, peccato non essere andato a premi per soli 4 minuti.

ALESSANDRO MARI: Tanto lo so che non riuscivate più a dormire senza sapere com’é andata la 9 puntata della saga Alex VS Zeff, e allora vado subito a raccontare 😉.

Nel pregara il giovane Zeff mi avvicina rivelandomi di soffrire per un’infiammazione a un piede, ma un vecchio scafato come me capisce subito che sta facendo pretattica 😉.

Dopo lo start pedalo a testa bassa per un’oretta, ma dopo 15 km intravedo 100 mt davanti a me un’altro muflone ingrifato.

Solo dopo averla raggiunto però mi rendo conto che si tratta del giovane Zeff, che sta procedendo lentamente per il problema al piede.

Da buon DS decido di dare prova del mio grande fair play, pedalando insieme a lui per qualche chilometro resistendo (a fatica 😉) alla tentazione di buttare su il ‘padellone’.

Visto il passo tranquillo, al ristoro idrico rallento leggermente per rifornirmi, mentre Zeff preferisce proseguire per avvantaggiarsi.

In quel momento non potevo sapevo che quella sarebbe stata l’ultima che avrei visto Zeff in gara, perchè quel simpatico figlio di nandrocchia ha pensato bene di buttarlo su lui il ‘padellone’ scomparendo all’orizzonte, rifilandomi 20′ e provocando questa volta a me una fastidiosissima infiammazione al culo… 😉🤣😉